TaurHEMAchia 2014 – Update #2: Workshops/Seminari

[English version at the bottom]

Dopo l’aggiornamento relativo ai tornei, passiamo ai seminari!

 

  • Introduzione alla preparazione atletica e all’allenamento funzionale nelle HEMA a cura di Alberto Brandi (Accademia Marziale Europea – Napoli) e Paolo Marando (La Sala delle Armi – Torino). Durata: 60 minuti.

La preparazione atletica costituisce la spina dorsale di ogni disciplina sportiva, e le HEMA non fanno eccezione. Che sia scherma con armi bianche o lotta, queste arti marziali richiedono, in fase di preparazione, il coinvolgimento di ogni aspetto atletico primario. Lo scopo di questo seminario è dunque di fornire un’introduzione al condizionamento fisico.

Vi sarà una breve parte teorica introduttiva, che illustrerà concetti base sulle forme principali di sollecitazione motoria tra cui resistenza, forza, rapidità, mobilità articolare e capacità coordinativa in relazione ad allenamenti generali, specifici e particolari; l’importanza della programmazione, dello stretching e del defaticamento negli allenamenti. Alla parte teorica seguirà una parte pratica che coinvolgerà tutti i partecipanti, presentando diverse routine di riscaldamento, potenziamento e scarico che possano essere utili a istruttori e praticanti delle HEMA.

 

Il seminario sarà incentrato su un elemento cardine ma anche caratteristico del metodo di Dussack di Joachim Meyer: Reitzer/Nehmer/Treffen; ovvero Provocare una reazione dell’avversario,
Deviare l’azione scaturita dalla provocazione, ed infine Colpire l’avversario dopo aver reso nullo il suo attacco.

In realtà, come si può facilmente comprendere, la tattica legata a questa serie di azioni non è esclusiva del mero Dussack ma applicabile a tutte le armi, sebbene con quest’arma trova il suo apice.

Il seminario sarà incentrato sulle basi metodiche come esposte da Joachim Meyer, con relativa spiegazione e pratica delle Vier Regel ed i vari esempi su come provocare un avversario ad uscire fuori dal suo “vantaggio” e gestirlo successivamente. Il seminario vuole anche essere utile per studiare e praticare successivamente, in modo del tutto autonomo, quest’arma assai interessante.

[I Dussack saranno forniti dall’istruttore].

 

  • Spada e brocchiero – Tres sunt que preeunt… a cura di Giorgio Fonda (SeptemCustodie – Trieste). Durata: 90 minuti.

Colpi alle aperture e gestione del legame secondo i dettami del… monaco sregolato.

Una selezione di gesti fondamentali e di tecniche specifiche con il preciso intento di fornire elementi utili all’autonomo approfondimento della fonte.

Taglio dalla prima, seconda e terza custodia
Punta dalla sestaTagli di falso dalla schutze
Tagli, punte e colpo di scudo dal legame.

 

Quello della spada lunga di Lichtenauer non è un sistema segreto o oscuro. Almeno non più. Oggi siamo in grado di confrontare decine di opere superstiti appartenenti ad una tradizione più o meno coerente, confrontare le nostre interpretazioni – o come mi piace dire – paragonare la nostra scherma e una vasta porzione dell’arte di Lichtenauer è, potremmo dire, ricostruita. Alla fine il sistema è praticamente inequivocabile ed i versi sono molto diretti e chiari. Diventare un abile combattente non è un compito difficile. Un buon maestro, ambizioni sportive, spirito combattivo ed un senso per la strategia saranno sicuramente di aiuto lungo la strada.

Tuttavia, anche se il proprio approccio strategico e tecnico può essere specifico e sufficiente, ci sono sempre dei mezzi per migliorare se stessi. Diventare più veloce, più preciso e sprecare meno energia per raggiungere i propri obiettivi o utilizzare le tecniche giuste nei tempi giusti e situazioni corrette dovrebbe essere un obiettivo comune per ogni schermidore .

In questo seminario esploreremo le sottigliezze e le sfumature dei cinque Meisterhau (colpi maestri). Perché lo Schielhau è più un principio piuttosto che un taglio? Lo Schaittler permette di fare lo scalpo? Come tagliare con un Krumphau forte ed efficiente? Quando devo davvero usare questi e gli altri colpi? Scopriamolo insieme!

.Maschere e fechtschwerts obbligatorie, altro equipaggiamento protettivo altamente raccomandato. Il seminario è destinato a schermidori avanzati, ma tutti possono partecipare.

 

[English version]

After the tournaments update, here they are the workshops!

  • An introduction to physical conditioning and functional training in HEMA by Alberto Brandi (Accademia Marziale Europea – Napoli) e Paolo Marando (La Sala delle Armi – Torino). Duration: 60 minutes.

Physical conditioning is the backbone of any sport and HEMA are no exception. May it be fencing with swords or wrestling, these martial arts demand an overall involvement of each and every primary athletic resource. This workshop therefore aims at providing an introduction to physical conditioning.

There will be a brief theoretical part illustrating basic concepts such as the forms of motor solicitation among which resistance, strength, speed, articular mobility; coordination skills in relation to general, specific and special trainings; the importance of training programs; the key role of stretching and cool-down in training.The practical bit will involve all the participants into a practical exemplification of possible routines related to warm-up, strength-building, stretching that HEMA athletes and instructors alike may find useful.

 

The seminar will be focused on a main and characteristic element of Joachim Meyer’s Dussack method: Reitzer/Nehmer/Treffen; or Provoke a reaction of the opponent, Deflecting the action resulted from provocation, and finally Hitting the opponent after you have made void the his attack.

Actually, as you can easily understand, the tactic associated with this series of actions is not exclusive of mere Dussack, but also applicable to all weapons, although with this weapon is at its best.

The seminar will be focused on the fundamentals exposed by Joachim Meyer, with relative explanation and practice of the Vier Regel and various examples of how to provoke an opponent to come out of his “advantage” and handle it later. The seminar will also be useful for study and practice, later in a completely autonomous way, this very interesting weapon.

[The Dussacks will be provided by the instructor.]

 

  • Sword and buckler – Tres sunt que preeunt… by Giorgio Fonda (SeptemCustodie – Trieste). Duration: 90 minuti.

Attacks to the openings and bind management according to the… wayward monk.

A selection of fundamentals and specific techniques with the aim of building a skillset for further personal research on the source.

Cuts from First, Second and Third ward
Thrust from Sixth ward
Cuts with the false edge from Schutze Cuts, thrusts and shield blow from the bind

 

Lichtenauer’s longsword is not a secret or obscure system. At least no longer. Today we’re able to compare dozens of surviving works within more or less coherent tradition, compare our own interpretations – or as I like to call it – compare our fencing and a vast portion of Lichtenauer’s art is, we could say, reconstructed. In the end the system is pretty much straightforward and verses quite direct and clear. To become a skilled fighter is not a difficult task. Good teacher, athletic ambitions, fighting spirit and a sense for strategy will definitely help along the way.

Nevertheless though your strategical and technical approach may be specific and sufficient, there are always means of improving yourself. Becoming faster, more precise and wasting less energy to reach your goals or using the right techniques in right times and correct situations should be a common goal of every fencer.

In this workshop we will explore subtleties or nuances of the so called 5 master strikes. Why is Schielhau rather a principle than a cut? Does Schaittler scalp? How to cut Krump strongly and efficiently? When should I really use these and the other strikes? Let’s find out together

Masks and fechtschwerts obligatory, other protective equipment highly recommended.

Workshop is intended for advanced fencers, but everyone can join.

Annunci

1 commento su “TaurHEMAchia 2014 – Update #2: Workshops/Seminari”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...