Tutti gli articoli di alexsda

SdA v2.0 – A new beginning

[English version below]

Come anticipato sulla pagina Facebook, questo è un periodo di transizione. Vorremmo, dunque, comunicare la decisione degli Istruttori Serraglio Fabio e Malagutti Federico di uscire dall’Associazione per intraprendere un percorso autonomo.

Da tempo all’interno del gruppo Istruttori si parlava di una sorta di “La Sala delle Armi v2.0”, perché é naturale che gli interessi mutino e si debbano mediare le varie esigenze. Credendo nel nostro motto “Per varia ad unicum” (“attraverso la varietà verso un obiettivo unitario”) e nella pluralità anche interna al gruppo, abbiamo sempre lasciato completa libertà nelle scelte metodologiche dei vari corsi. Pensiamo che la frammentazione porti (e, forse, porterà effettivamente) ad un impoverimento collettivo, ma non possiamo che accettare le dimissioni.

Facendo tesoro della strada percorsa insieme, continueremo ad allenarci con la voglia di sempre. Quindi nessuna paura: i corsi e i vari progetti che stiamo portando avanti non subiranno dei grossi cambiamenti.

Che possa essere un nuovo inizio!

Alessandro Gallo, Davide Gallo, Jacopo Penso

 

[ENG]
As announced on the Facebook page, this is a transitional period. So, we would communicate the decision of the Instructors Serraglio Fabio and Malagutti Federico to leave the Association in order to take an independent path.

From time, within the instructors group there were talks of a kind of “La Sala delle Armi V2.0”, because it’s natural that interests can mutate and the various needs should be mediated. Believing in our motto “Per varia ad unicum” (“through the variety towards a unitary purpose”) and in plurality also within the club, we always left full freedom in choosing teaching methods for every class. We think that the fragmentation leads (and, perhaps, it will lead actually) to a collective impoverishment, but we can only accept the resignations.

Treasuring the road traveled together, we’ll continue to train with our usual will. So, no fear: the classes and the various projects we are pursuing won’t undergo major changes.

Let it be a new beginning!

Alessandro Gallo, Davide Gallo, Jacopo Penso

Annunci

Corsi 2015-16

Dopo la “pausa” estiva trascorsa ad allenarci all’aperto, siamo tornati in palestra, sfruttando queste prime serate per la preparazione di atleti e figure arbitrali che saranno coinvolti durante TaurHEMAchia 2015.

  • CORSI A TORINO

Da giovedì 17 settembre riprenderanno gli allenamenti nella palestra della scuola Alvaro con i corsi di spada lunga e spada da lato (per info sui corsi di Torino, clicka qui). Sarà quindi possibile effettuare la lezione di prova gratuita.

In parallelo, a partire da lunedì 5 ottobre, anche quest’anno gli Istruttori terranno un corso incentrato unicamente sulla spada lunga, presso la palestra Jumping Jack, nelle serate di lunedì e mercoledì, ore 20.30-22.

  • CORSI IN VALSESIA

Gli allenamenti sono ripresi anche nella Sala in Valsesia con i corsi di spada lunga e spada e brocchiero. Link a info e contatti sui corsi in Valsesia.

Vi aspettiamo con alcune novità e la passione di sempre!

Per varia ad unicum!

Corsi 2014-15

Si riparte!

Da giovedì 4 settembre riprendono gli allenamenti in palestra, stesso luogo e stesso orario (per info sui corsi di Torino, clicka qui).
Il mese di settembre sarà dedicato a “TaurHEMAchia 2014“, con allenamenti di sparring e arbitraggio in vista dei tornei da noi organizzati. Questi allenamenti saranno riservati ai praticanti dei precedenti anni.
Il corso vero e proprio, insieme alle lezioni di prova gratuita, ripartirà da giovedì 2 ottobre, con alcune modifiche nelle discipline (ci concentreremo su spada lunga, spada e brocchiero e spada sola) e nella didattica.

In parallelo, a partire da ottobre, gli Istruttori terranno un corso incentrato unicamente sulla spada lunga, presso la palestra Jumping Jack, nelle serate di lunedì e mercoledì, ore 20.30-22.
Già da questa sera saremo presso tale palestra per presentare la disciplina che andremo a insegnare.

TaurHEMAchia 2014 – Update #5: Schedule / Programma

[English version at the bottom]

 

PROGRAMMA

NB per l’intera durata dell’evento, sarà garantito uno spazio per lo sparrig libero.

  • Sabato

8.30-10: accreditamento, controllo attrezzatura e riscaldamento individuale (NB chi non si accrediterà entro le 9.30, verrà escluso dal torneo)

10-13: tornei (gironi)

13-14: pranzo

14-15: seminario Preparazione atletica – Introduzione alla preparazione atletica e all’allenamento funzionale nelle HEMA (Alberto Brandi, Paolo Marando)

15-17: seminario Spada lunga – Sottigliezze dei 5 Meisterhau (colpi maestri) (Martin Fabian)

17-19: sparring libero (entrambe le palestre)

  • Domenica:

9-12: tornei (eliminatorie)

12-13: tornei (finali) e premiazioni

13-14: pranzo

14-15.30: seminario Spada e brocchiero – Tres sunt que preeunt… (Giorgio Fonda)

15.30-17: seminario Dussack – Provocare una reazione dell’avversario secondo Meyer (Andrea Conti)

17-19: sparring libero (entrambe le palestre)

[ENG]

SCHEDULE

NB for the entire duration of the event, will be guaranteed a space for the free sparrig.
 
  • Saturday

8.30-10: accreditation, gear check and individual heating (NB those who don’t accredit by 9.30, will be excluded from the tournament)

10-13: tournaments (pool stage)

13-14: lunch

14-15: workshop Physical conditioning – An introduction to physical conditioning and functional training in HEMA (Alberto Brandi, Paolo Marando)

15-17: workshop Longsword – Subtleties of the 5 Meisterhau (master strikes)  (Martin Fabian)

17-19: free sparring (both gyms)

  • Sunday:

9-12: tournaments (Knockout stage)

12-13: tournaments (final matches) and award ceremony

13-14: lunch

14-15.30: workshop Sword and buckler – Tres sunt que preeunt… (Giorgio Fonda)

15.30-17: workshop Dussack – Provoke a reaction of the opponent according to Joachim Meyer (Andrea Conti)

17-19: free sparring (both gyms)

TaurHEMAchia 2014 – Update #2: Workshops/Seminari

[English version at the bottom]

Dopo l’aggiornamento relativo ai tornei, passiamo ai seminari!

 

  • Introduzione alla preparazione atletica e all’allenamento funzionale nelle HEMA a cura di Alberto Brandi (Accademia Marziale Europea – Napoli) e Paolo Marando (La Sala delle Armi – Torino). Durata: 60 minuti.

La preparazione atletica costituisce la spina dorsale di ogni disciplina sportiva, e le HEMA non fanno eccezione. Che sia scherma con armi bianche o lotta, queste arti marziali richiedono, in fase di preparazione, il coinvolgimento di ogni aspetto atletico primario. Lo scopo di questo seminario è dunque di fornire un’introduzione al condizionamento fisico.

Vi sarà una breve parte teorica introduttiva, che illustrerà concetti base sulle forme principali di sollecitazione motoria tra cui resistenza, forza, rapidità, mobilità articolare e capacità coordinativa in relazione ad allenamenti generali, specifici e particolari; l’importanza della programmazione, dello stretching e del defaticamento negli allenamenti. Alla parte teorica seguirà una parte pratica che coinvolgerà tutti i partecipanti, presentando diverse routine di riscaldamento, potenziamento e scarico che possano essere utili a istruttori e praticanti delle HEMA.

 

Il seminario sarà incentrato su un elemento cardine ma anche caratteristico del metodo di Dussack di Joachim Meyer: Reitzer/Nehmer/Treffen; ovvero Provocare una reazione dell’avversario,
Deviare l’azione scaturita dalla provocazione, ed infine Colpire l’avversario dopo aver reso nullo il suo attacco.

In realtà, come si può facilmente comprendere, la tattica legata a questa serie di azioni non è esclusiva del mero Dussack ma applicabile a tutte le armi, sebbene con quest’arma trova il suo apice.

Il seminario sarà incentrato sulle basi metodiche come esposte da Joachim Meyer, con relativa spiegazione e pratica delle Vier Regel ed i vari esempi su come provocare un avversario ad uscire fuori dal suo “vantaggio” e gestirlo successivamente. Il seminario vuole anche essere utile per studiare e praticare successivamente, in modo del tutto autonomo, quest’arma assai interessante.

[I Dussack saranno forniti dall’istruttore].

 

  • Spada e brocchiero – Tres sunt que preeunt… a cura di Giorgio Fonda (SeptemCustodie – Trieste). Durata: 90 minuti.

Colpi alle aperture e gestione del legame secondo i dettami del… monaco sregolato.

Una selezione di gesti fondamentali e di tecniche specifiche con il preciso intento di fornire elementi utili all’autonomo approfondimento della fonte.

Taglio dalla prima, seconda e terza custodia
Punta dalla sestaTagli di falso dalla schutze
Tagli, punte e colpo di scudo dal legame.

 

Quello della spada lunga di Lichtenauer non è un sistema segreto o oscuro. Almeno non più. Oggi siamo in grado di confrontare decine di opere superstiti appartenenti ad una tradizione più o meno coerente, confrontare le nostre interpretazioni – o come mi piace dire – paragonare la nostra scherma e una vasta porzione dell’arte di Lichtenauer è, potremmo dire, ricostruita. Alla fine il sistema è praticamente inequivocabile ed i versi sono molto diretti e chiari. Diventare un abile combattente non è un compito difficile. Un buon maestro, ambizioni sportive, spirito combattivo ed un senso per la strategia saranno sicuramente di aiuto lungo la strada.

Tuttavia, anche se il proprio approccio strategico e tecnico può essere specifico e sufficiente, ci sono sempre dei mezzi per migliorare se stessi. Diventare più veloce, più preciso e sprecare meno energia per raggiungere i propri obiettivi o utilizzare le tecniche giuste nei tempi giusti e situazioni corrette dovrebbe essere un obiettivo comune per ogni schermidore .

In questo seminario esploreremo le sottigliezze e le sfumature dei cinque Meisterhau (colpi maestri). Perché lo Schielhau è più un principio piuttosto che un taglio? Lo Schaittler permette di fare lo scalpo? Come tagliare con un Krumphau forte ed efficiente? Quando devo davvero usare questi e gli altri colpi? Scopriamolo insieme!

.Maschere e fechtschwerts obbligatorie, altro equipaggiamento protettivo altamente raccomandato. Il seminario è destinato a schermidori avanzati, ma tutti possono partecipare.

 

[English version]

After the tournaments update, here they are the workshops!

  • An introduction to physical conditioning and functional training in HEMA by Alberto Brandi (Accademia Marziale Europea – Napoli) e Paolo Marando (La Sala delle Armi – Torino). Duration: 60 minutes.

Physical conditioning is the backbone of any sport and HEMA are no exception. May it be fencing with swords or wrestling, these martial arts demand an overall involvement of each and every primary athletic resource. This workshop therefore aims at providing an introduction to physical conditioning.

There will be a brief theoretical part illustrating basic concepts such as the forms of motor solicitation among which resistance, strength, speed, articular mobility; coordination skills in relation to general, specific and special trainings; the importance of training programs; the key role of stretching and cool-down in training.The practical bit will involve all the participants into a practical exemplification of possible routines related to warm-up, strength-building, stretching that HEMA athletes and instructors alike may find useful.

 

The seminar will be focused on a main and characteristic element of Joachim Meyer’s Dussack method: Reitzer/Nehmer/Treffen; or Provoke a reaction of the opponent, Deflecting the action resulted from provocation, and finally Hitting the opponent after you have made void the his attack.

Actually, as you can easily understand, the tactic associated with this series of actions is not exclusive of mere Dussack, but also applicable to all weapons, although with this weapon is at its best.

The seminar will be focused on the fundamentals exposed by Joachim Meyer, with relative explanation and practice of the Vier Regel and various examples of how to provoke an opponent to come out of his “advantage” and handle it later. The seminar will also be useful for study and practice, later in a completely autonomous way, this very interesting weapon.

[The Dussacks will be provided by the instructor.]

 

  • Sword and buckler – Tres sunt que preeunt… by Giorgio Fonda (SeptemCustodie – Trieste). Duration: 90 minuti.

Attacks to the openings and bind management according to the… wayward monk.

A selection of fundamentals and specific techniques with the aim of building a skillset for further personal research on the source.

Cuts from First, Second and Third ward
Thrust from Sixth ward
Cuts with the false edge from Schutze Cuts, thrusts and shield blow from the bind

 

Lichtenauer’s longsword is not a secret or obscure system. At least no longer. Today we’re able to compare dozens of surviving works within more or less coherent tradition, compare our own interpretations – or as I like to call it – compare our fencing and a vast portion of Lichtenauer’s art is, we could say, reconstructed. In the end the system is pretty much straightforward and verses quite direct and clear. To become a skilled fighter is not a difficult task. Good teacher, athletic ambitions, fighting spirit and a sense for strategy will definitely help along the way.

Nevertheless though your strategical and technical approach may be specific and sufficient, there are always means of improving yourself. Becoming faster, more precise and wasting less energy to reach your goals or using the right techniques in right times and correct situations should be a common goal of every fencer.

In this workshop we will explore subtleties or nuances of the so called 5 master strikes. Why is Schielhau rather a principle than a cut? Does Schaittler scalp? How to cut Krump strongly and efficiently? When should I really use these and the other strikes? Let’s find out together

Masks and fechtschwerts obligatory, other protective equipment highly recommended.

Workshop is intended for advanced fencers, but everyone can join.

Dimostrazione – La guerra nel Medioevo tra ricostruzione storica e HEMA

Abbiamo il piacere di presentare la prima dimostrazione in pubblico in collaborazione con l’Associazione Culturale Speculum Historiae. Durante il loro appuntamento mensile di “living history” (ricostruzione di scene di vita quotidiana basata su documenti storici) alla Rocca del Borgo medievale di Torino (parco del Valentino), avremo la possibilità di mostrare la pratica moderna delle Arti Marziali Storiche Europee, concentrandoci su quelle del periodo da loro trattato (inizio del 1400).

Il tema di domenica 4 maggio sarà “La guerra nel Medioevo” e si svolgerà su due aree: all’interno della Rocca assisterete alla ricostruzione storica a cura dell’Associazione Culturale Speculum Historiae, organizzata in visite guidate da un’ora l’una (info), mentre nel cortile (fontana del melograno), La Sala delle Armi mostrerà la pratica moderna delle tecniche di combattimento dell’epoca e la loro applicazione in duello.

ORARIO:

  • 10-16 (ultimo ingresso ore 15): ricostruzione storica all’interno della Rocca (Speculum Historiae)
  • 13-18: dimostrazione di HEMA nel cortile (La Sala delle Armi)

 

Per maggiori informazioni, ecco l’articolo sul sito Speculum Historiae.

TaurHEMAchia 2014 – Update #1: Tournaments

[English version at the bottom]

Benvenuti al primo aggiornamento su “TaurHEMAchia 2014”, seconda edizione del nostro evento annuale, che si terrà a Torino, sabato 27 e domenica 28 settembre 2014.

UNA RAPIDA PANORAMICA

Visto il successo della prima edizione (50 atleti da Italia e Francia), abbiamo deciso di raddoppiare l’offerta: due giorni, nuove discipline e categorie di torneo, seminari pratici (per maggiori info dovrete aspettare il prossimo update, ma possiamo anticipare che uno di questi sarà tenuto da Martin Fabian).

Sabato: gironi al mattino, seminari al pomeriggio;
Domenica: eliminatorie e finali al mattino, seminari al pomeriggio.

TORNEI

Il regolamento, utilizzato come spunto per i tornei di Armizare e del Sardinian HEMA Championship, ha subito poche modifiche e sarà a breve disponibile anche in Inglese.

Come l’anno scorso ogni scontro sarà seguito da un arbitro e da tre giudici che valuteranno le singole azioni senza influenza reciproca. Al fondo dell’articolo trovate la playlist contenente un video riguardante le regole principali e lo svolgimento dell’incontro ed alcuni duelli della prima edizione.

Gironi: da 4 atleti (i primi 2 passano alle eliminatorie), ma con incontri di durata dimezzata (3 punti o allo scadere di 1 minuto effettivo). Questo dovrebbe consentire uno svolgimento più fluido anche in caso di elevata partecipazione.

Eliminatorie e finali: rimane invariato dall’anno scorso (6 punti o allo scadere di 2 minuti effettivi).

Discipline: abbiamo voluto inserire una disciplina ad una mano, ma utilizzando armi in nylon a causa delle scarse protezioni per le dita attualmente disponibili (il torneo di spada da lato in acciaio è rimandato all’anno prossimo). Abbiamo testato le baskethilt in nylon, ma le abbiamo scartare a causa del bilanciamento troppo avanzato. Tra i simulacri provati, quelli più fedeli ci sono sembrati i messer, soprattutto per il ridotto effetto rimbalzo.
Inoltre speriamo di raggiungere i numeri necessari ad organizzare categorie riservate a ragazze e principianti (sotto i 2 anni di pratica), che potranno così scegliere se competere nella categoria open oppure in quella a loro riservata.
Per ogni disciplina ci si potrà iscrivere ad una sola categoria (open, femminile o principianti).

  • spada lunga – open (acciaio)
  • spada lunga – femminile (acciaio) [dipendente dal numero di partecipanti]
  • spada lunga – principianti (nylon) [dipendente dal numero di partecipanti]
  •  spada e brocchiero – open (acciaio)
  • spada e brocchiero – femminile (acciaio) [dipendente dal numero di partecipanti]
  •  messer – open (nylon)

 

Scriveteci per chiarimenti o proposte.
Al prossimo aggiornamento!


ENGLISH VERSION

Welcome to the first update of “TaurHEMAchia 2014”, the second edition of our annual event, that will take place in Turin, on Saturday 27th and Sunday 28th September 2014.

A QUICK OVERVIEW

Given the success of the first edition (50 athletes from Italy and France), we’ve decided to double the offer: two days, new tournament disciplines and classes, workshops (for more info you have to wait for the next update, but we can reveal in advance that one of these will be held by Martin Fabian).

Saturday: pool stage in the morning, seminars in the afternoon;

Sunday: knockout stage and finals in the morning, seminars in the afternoon.

 

TOURNAMENTS

The rule, which is used as a starting point for Armizare and Sardinian HEMA Championship tournaments, has undergone only a few changes and will soon be available in English.

As last year, each match will be managed by a referee and three judges without mutual influence. At the bottom of the article, you can find a playlist with a video about the main rules and the bout development and some matches of the first edition.

Pool stage: 4 athletes (the first 2 go to the knockout stage), with short rounds (3 points, or at the end of 1 minute of effective time).

Knockout stage: it remains unchanged from last year (6 points, or at the end of 2 minutes of actual time).

Disciplines: we want to include a one-handed discipline, but using nylon wasters because of the lack of finger protections currently available (steel sidesword tournament is postponed to next year). We’ve tried some Rawlings nylon basket-hilt, but we don’t like the balancement. Among the tested wasters, the messer seems to be the most trustable, especially for its small rebound effect.

We also hope to get the numbers to organize reserved classes for women and beginners (under 2 years of practice), so that they can choose whether to compete in the open tournament or in the reserved one.

For each discipline, you can sign up only for one class (open, women or beginners).

  • Longsword Open (with steel)
  • Longsword Women (with steel) [depending on the number of participants]
  • Longsword Beginners (with nylon) [depending on the number of participants]
  • Sword & Buckler Open (with steel)
  • Sword & Buckler Women (with steel) [depending on the number of participants]
  • Messer Open (with nylon)

Please contact us for any questions or suggestions.

Stay tuned for further updates!

 

Apertura nuova Sala in Valsesia!

La Sala delle Armi è una realtà giovane, fondata due anni e mezzo fa, ma solo da un anno e mezzo incentrata unicamente sullo studio della Scherma Storica o HEMA. In questo breve periodo abbiamo avuto molte soddisfazioni, come la proficua collaborazione con l’Associazione Culturale Speculum Historiae, la crescita esponenziale delle presenze al nostro corso settimanale (attualmente 25 iscritti), la nascita del nostro evento annuale “taurHEMAchia” e di HEMA Italia.

Siamo orgogliosi di poter aggiungere un ulteriore tassello: è ufficiale l’apertura di una Sala in Valsesia! E’ nata la nostra prima “sede distaccata”, ovvero un corso indipendente da quello di Torino, ma che rispetta gli stessi principi.

La gestione de La Sala delle Armi Valsesia è stata interamente affidata a Federico Malagutti, da noi nominato Istruttore di Sala (titolo non ufficiale, valido unicamente all’interno della nostra Associazione, al pari di quelli della sede di Torino), per l’ottimo lavoro di interpretazione e studio riguardande il I.33 (e l’esperienza al BBB) ed il Ringeck da lui tradotto, oltre che per la precedente gestione degli allenamenti a Borgosesia.

Federico ed altri suoi compagni hanno partecipato ad alcuni nostri allenamenti, per valutare la conduzione delle lezioni ed il nostro metodo didattico. Speriamo di ricambiare a breve, aumentando le occasioni di incontro, di scambio di interpretazioni e di consigli sulla didattica.

Tra le due Sale ci sarà la maggiore uniformità possibile riguardo le basi schermistiche, teoriche e pratiche, ma le discipline praticate ed i manuali di riferimento saranno a discrezione dell’Istruttore di Sala. Crediamo che questa autonomia possa arricchire ulteriormente il bagaglio di conoscenze dell’intera Scuola.

Per concludere, vi segnalo il blog gestito da Federico, ricco di spunti di riflessione e di materiali utili ai praticanti di Arti Marziali Storiche Europee e non: www.fedemalablog.wordpress.com

Buon lavoro!

Festa dello Sport “Aspettando Torino 2015” (12/05/2013)

Sperando che almeno questa volta il meteo ci grazi, vi invitiamo a venirci a trovare Domenica 12 maggio nel centro di Torino (Piazzetta Reale, ovvero tra Piazza Castello e Palazzo Reale), dalle 10 alle 18.

Di che cosa si tratta? Torino, nel 2015, sarà la capitale europea dello Sport e, in attesa dei grandi eventi sportivi (speriamo di poterne organizzare uno anche noi), il comune e gli Enti di promozione sportiva hanno organizzato un weekend che vedrà le varie associazioni in piazza e non solo.

Il nostro programma. Vi mostreremo e vi faremo provare un assaggio di Scherma medievale e rinascimentale europea:

  • dimostrazioni di tecniche di duello armato e disarmato (probabilmente una al mattino e due nel pomeriggio)
  • combattimenti liberi a contatto (dei veri e propri duelli, come avviene nei tornei HEMA)
  • prove gratuite per gli interessati, in totale sicurezza

Inoltre saremo a disposizione per chiarimenti teorici su armi, armature, duello, trattati schermistici e altro.

PROGRAMMA INDICATIVO:
10.00 – 11.30: preparazione, ripasso, combattimenti liberi
11.30 – 12.00: DIMOSTRAZIONE
12.00 – 12.30: prova gratuita per pubblico
12.30 – 15.30: ripasso, combattimenti liberi
15.30 – 16.00: DIMOSTRAZIONE
16.00 – 16.30: prova gratuita per pubblico
16.30 – 17.00: combattimenti liberi
17.00 – 17.30: DIMOSTRAZIONE
17.30 – 18.00: prova gratuita per pubblico

Per rimanere aggiornati sugli orari e sulle novità, vi consigliamo di tenere d’occhio l’evento su facebook.

Vi aspettiamo!